insegna falegnameria contenitore creativo apertura

26 Giu 26 giugno 2011 – Apertura nuovo spazio espositivo

 

Ho ritenuto opportuno mettere a conoscenza dell’apertura del nuovo spazio espositivo l’assessore all’ambiente del comune di Montepulciano Alessandro Angiolini e di conseguenza tutta la giunta, perché la Falegnameria rappresenta una novità rilevante per il nostro territorio, una maniera, a mio avviso, nuova, di pensare e produrre oggetti di uso comune per la casa e non solo.

Inoltre la Falegnameria si pone anche come importante obiettivo quello di promuovere, attraverso iniziative che si terranno durante tutto l’anno, una sensibilità sempre maggiore, intorno alle tematiche del recupero, del riuso e del rispetto ambientale.

La giunta comunale ha deciso all’unanimità di dare il patrocinio, cosa abbastanza rara rivolta ad un’attività privata, e che quindi mi rende particolarmente orgoglioso. Pertanto ad Alessandro Angiolini va il mio personale ringraziamento per l’aiuto e l’entusiasmo con il quale ha condiviso ed incoraggiato l’iniziativa.
Di seguito copia della lettera:

Alla cortese att.ne Sig. Alessandro Angiolini
Assessore all’Ambiente del Comune di Montepulciano

La presente per informarti dell’apertura il 26 giugno prossimo ad Abbadia, di uno spazio espositivo restaurato adiacente alla Bottega Artigiana di mia proprietà, situato in via della Resistenza 44/48 che si chiamerà “LA FALEGNAMERIA Contenitore Creativo”.

La convinzione profonda che esista un’assoluta urgenza a cambiare direzione nel modo di sfruttare le risorse e nello smaltimento dei rifiuti, argomenti che non possono più essere facoltativi ma devono diventare, in fretta, una regola quotidiana per tutti noi, insieme alla capacità manuale ed estetica che quasi quaranta anni di lavoro mi hanno regalato, mi incoraggiano ad aprire questo spazio che nelle mie intenzioni dovrà avere delle caratteristiche che lo differenziano, in maniera sostanziale e non soltanto formale, dai negozi come siamo abituati a vedere.

L’attenzione nell’uso di prodotti ecocompatibili, il recupero di mobili ed oggetti destinati alle discariche, il riuso di materiali di scarto o residui di lavorazione sono i contenuti predominanti della mia produzione che coniuga l’aspetto estetico, fortemente caratterizzato, al rispetto ambientale, ridando dignità e nuova vita alla materia, frutto prezioso di questo nostro pianeta sofferente.

Una piccola realtà in una piccola frazione che dovrà diventare anche un punto di aggregazione e divulgazione intorno agli argomenti del recupero, del riuso e del design con eventi che si svolgeranno durante tutto l’anno.

È nostra volontà rendere questo spazio vivo e aperto a manifestazioni diverse che possano avvicinare tutti alle tematiche ambientali ed ecologiste, ad eventi che promuovano un modo nuovo e più attento di consumo, che insegnino un vivere, anche tra le pareti domestiche, solidale, moderato e contemporaneo. Ringrazio a nome mio e dell’architetto Massimo Zanelli, che partecipa all’iniziativa, l’assessore Alessandro Angiolini e tutta la Giunta Comunale per l’attenzione che vorrete prestare a questa iniziativa e chiedo, come aiuto ed augurio, che il comune la voglia patrocinare.

Cordiali saluti,

Danilo Nizzi

 


 

June 26, 2011 – Opening of the new exhibition space

I decided inform the Councillor for the Environment Alessandro Angiolini of the opening of our new exhibition space, since La Falegnameria is a significant innovation for our area. In my opinion it’s an innovative way, to think and design everyday home objects.

In addition, la Falegnameria also wants to promote, through initiatives that will take place throughout the year, an increasing sensitivity around the issues of recovery, reuse and environmental protection.

The Councillor for the Environment unanimously decided to give the sponsorship, which is quite rare for private activities, and therefore makes me particularly proud. Therefore I’d like to thank Alessandro Angiolini for the help and the enthusiasm with which it has shared and encouraged the initiative.
Below it is a copy of the letter:

To the kind attention of Mr. Alessandro Angiolini

Councillor for the Environment of the Municipality of Montepulciano

This letter is to inform you of the opening on June 26, of our new exhibition space adjacent to the handicraft shop restored my property, located in via della Resistenza 44/48 at Abbadia di Montepulciano, that will be called La Falegnameria – Contenitore Creativo”.

The deep conviction that there is an absolute urgency to change direction in order to exploit the resources and disposal of waste, topics that can not be optional but must be in a hurry, a daily rule for all of us, together with the ability and manual aesthetics that nearly forty years of work gave me, encourage me to open this space, which, in my intention, will have the characteristics that differentiate, in substance and not merely formal, shops as we are used to seeing.

Attention in the use of environmentally friendly products, the recovery of objects and furniture to landfill, reuse of waste materials or processing residues are the predominant content of my production that combines the aesthetic aspect, strongly characterized, respect for the environment, restoring dignity and new life to matter, precious fruit of our ailing planet.

A small company in a small village which will also become a point of aggregation and dissemination around the topics of the recovery, reuse and design with events taking place throughout the year.

It is our desire to make this space alive and open to various events that can bring all the environmental and ecological issues, events that promote a new and more careful consumption, which teach a supportive, moderate and contemporary living, even in the home.

Thank you on behalf of myself and the architect Massimo Zanelli, which is involved in the initiative, the Councillor for the Environment Alessandro Angiolini and the entire City Council for the attention you will give to this initiative and I ask you to patronize it, as help and hope.

Sincerely, Danilo Nizzi